logotype

Letture di Traverso

Biblioteche civiche torinesi e Cooperativa Letteraria avviano in città Letture di traverso, letture solitarie e incontri collettivi  con autori e autrici di cui si è letto in precedenza il libro. Gruppi di lettura itineranti per scorrere tutta una galleria di personaggi che amano, odiano, soffrono, che cercano amore. Tutti eroi di carta che, per questo comune denominatore dei romanzi che è la vita stessa, con le sue contraddizioni e gli eventi spesso inspiegabili, intendiamo conoscere meglio.

Gli autori incontrati:

Gianluigi Ricuperati, Ernesto Aloia, Fabio Geda, Enrico Remmert, Demetrio Paolin, Giorgio Vasta, Emiliano Amato, Mauro Tomassoli, Daniele Pugliese, Marco Lazzarotto, Andrea Pomella, Claudio Morandini, Vanni Santoni, Massimo Maugeri, Luca Rinarelli, Roberta Lepri, Andrea Malabaila, Giovanni Gastel Jr, Lorenzo Iervolino, Fernando Coratelli, Alessandra Sarchi, Andrea Caterini, Marco Rizzo, Patrick Fogli, Roberto Barbolini, Silvio Valpreda, Bianca Garavelli, Marco Steiner,  Mauro Berruto, Mario Capello, Mario Pistacchio e Laura Toffanello, Giovanni Cocco, Rosa Matteucci,  Giuseppe Munforte, Stefano Trinchero, Flavio Santi, Mimmo Sammartino, IGORT, Guido Conti, Nanni Delbecchi, Carmen Pellegrino, Domenico DaraPaola BelloneFlavio Santi, Lorenzo IervolinoGian Luca Favetto, Domenico Trischitta, Roberto Barbolini, Paolo Bacilieri, Nanni Delbecchi, Marco Rizzo, Ángel de la Calle.

 

 

Il prossimo appuntamento:

 

Daniela Mattalia: La perfezione non è di questo mondo (Feltrinelli)

Ti strappa un sorriso, ti invoglia a girare pagina, e pian piano i protagonisti trovano spazio dentro di te. Chiara Barra

Torino, tra le Molinette e il Valentino.
Adriano, professore ottantaduenne che ha appena perso la moglie, ha un segreto di cui si vergogna un po’: da quando Giulietta non c’è più, continua a vederla tra le corsie delle Molinette, anche se sa che non può essere vero. O forse sì?
A soccorrerlo dal dubbio di essere sull’orlo della pazzia intervengono uno stravagante tassista, per il quale è normalissimo che i morti rimangano accanto ai loro cari, e altre tre persone che incrociano la sua strada: Gemma, libraia trentenne che nel fine settimana fa la volontaria al Filo d’Argento, un call center per anziani; Olga, un’arzilla zitella ricoverata con una gamba rotta; e Fausto, giovane grafico precario fidanzato a una ragazza della Torino bene e padrone di Archibald, bracco con il vizio di darsi alla macchia proprio nel parco dove Gemma fa jogging.
Le vite di questi quattro personaggi si intrecciano, come in una danza, tra il parco e l’ospedale, dove si aggirano altre inafferrabili presenze. Perché chi l’ha detto che morendo si deve per forza andare nell’aldilà, in un paradiso perfetto, algido e lontano? Non è forse più consolante – e infinitamente più divertente – immaginare di poter restare nell’aldiquà, invisibili a tutti tranne a chi ci vorrà vedere, fantasmi della porta accanto con le piccole fissazioni e manie di sempre, con le nostre stupende imperfezioni?
Un folgorante romanzo d’esordio, che arriva dritto al cuore. Una commedia fresca e delicata, che si rivolge a tutti quelli che, almeno una volta nella vita, hanno sofferto per una perdita e che, con la sua dolcezza, aiuta a rendere più bello e abitabile il nostro fragile mondo imperfetto.

Daniela Mattalia

 

 

Daniela Mattalia, giornalista, è nata a Torino. Ha provato a vivere a Brescia, Genova e Verona prima di decidere che Milano, dove si è trasferita dopo la laurea in Lingue e Letterature Straniere, è il suo habitat ideale. Lavora come caporedattore a “Panorama”, dove si occupa di tutto un po’ ma in particolare di scienza, dalla medicina all’astrofisica. Vive con il marito Luca e la setterina Bughi. Feltrinelli ha pubblicato La perfezione non è di questo mondo (2017), il suo romanzo d’esordio.

 

 

 

 

 

 

 

 

Fuori Asse

FuoriAsse 22

pdf

FuoriAsse #22

La memoria dei luoghi

Per le Scuole

PScuola

Progetto Scuola

Eventi

 

ÁngeldelaCalle
RITRATTI DI GUERRA
Massimo Maugeri Belgravia
 
CETTI CURFINO
 

LABirinti

 

testata labirintiparole
LABirinti di Parole 
LABirintifotografiaSito
LABirintiFOTOgrafia
manifesto-labirintodinuvole-def-100 
 LABirinti di Nuvole

 

2018  © Cooperativa Letteraria  globbers joomla templates